Piccoli Maestri di Plastica: 16 ottobre ’43 – Sparatoria notturna ad Asiago

Al gruppo si unisce Ermanno (abilità Browler). La squadra scende ad Asiago a cercare armi da rubare in un magazzino. Il magazzino è vuoto, ma mentre i nostri si trovano all’interno, entra una ronda di tre soldati. Per fortuna, i partigiani sentono arrivare i soldati fascisti e si appostano dietro i pilastri.

res_IMAG3388

Appena la ronda entra nel magazzino, Ermanno scatta verso l’uscita, per impedire che i soldati possano dare l’allarme. Laura spara al soldato più avanzato, che sembra essere il capo: quello cade a terra tramortito.

res_IMAG3390

Uno degli altri due si gira per fuggire, ma Ermanno lo mette fuori combattimento con il calcio del fucile. L’unico fascista ancora in piedi spara a Laura e la colpisce. Ermanno lo fa fuori con un colpo alle spalle. Mercurio esce dalla copertura e finisce il capo dei soldati.

res_IMAG3395

Ermanno e Mercurio portano via Laura ferita seriamente: non potrà partecipare alle prossime tre missioni.

Piccoli Maestri di Plastica: 4 ottobre ’43 – E’ sempre più dura…

La squadra riceve l’incarico di recuperare una cassa di armi e munizioni che non ha potuto essere trasportata a seguito di un lancio con il paracadute da parte degli alleati. La zona in cui si trova la cassa è nota con una certa precisione (le posizioni possibili sono indicate dai sassolini bianchi).res_IMAG3323

Una squadra composta da cinque fascisti appare da dietro uno sperone roccioso. Laura e Geppo si spostano verso il centro della zona, alla ricerca della cassa di munizioni.

res_IMAG3325

I fascisti occupano una posizione al coperto dietro un mucchio di rocce e cominciano a far fuoco verso la squadra di partigiani. Laura, al centro della radura, è alla ricerca della cassa.

res_IMAG3329

Una fucilata colpisce Geppo, mettendolo Out Of Action. Gatto e Mercurio avanzano verso il riparo costituito da alcune rocce poco distanti.

res_IMAG3332

Laura trova la cassa di munizioni al centro della radura. Però il fuoco nemico la costringe a mettersi al riparo accanto a Gatto e Mercurio. Gatto colpisce uno dei nemici, poi viene ferito a sua volta.

res_IMAG3335

Mercurio, che si trovava accanto a Gatto, viene preso dal panico e si dà alla fuga. A Laura non resta che seguirlo. Mercurio e Geppo vengono catturati dai fascisti, che possono anche recuperare la cassa di armi. Che missione disastrosa!

Piccoli Maestri di Plastica: 25 settembre 1943 – Smacco a Enego

Un gruppo di fascisti si avventuare in una casa di Enego, dove sanno che si trova in un nascondiglio a loro noto una cassetta di gioielli. Il Comitato riceve una soffiata, e manda i nostri eroi a bloccare i fascisti e recuperare i gioielli. I partigiani arrivano quando i fascisti stanno uscendo dalla casa.

res_IMAG3229

L’unica possibile copertura è la fontana in mezzo alla piazza. Geppo la raggiunge, mentre Mercurio si sposta sulla destra verso l’angolo della casa più vicina. Laura avanza per portarsi a distanza di tiro con la pistola, ma viene colpita dal primo fuoco nemico.

res_IMAG3240

Anche Gatto si sposta verso la fontana. Uno dei sette fascisti viene colpito. Un altro riesce ad attraversare la piazza.

res_IMAG3247

Il fuoco dei partigiani rallenta l’uscita dalla casa, ma essendo in inferiorità numerica i nostri non osano avanzare ulteriormente.

res_IMAG3248

Con una serie di turni Scurry! e moviementi Dash, le figure nemiche avanzano. Viene colpito anche Mercurio. Geppo e Gatto riescono a eliminare un altro fascista. Ma cinque avversari riescono a mettersi in salvo.

res_IMAG3253

La cassetta con i gioielli non viene recuperata. Al comitato non saranno contenti! Per fortuna, Laura e Mercurio non sono feriti gravemente e potranno partecipare alla prossima missione.

Piccoli Maestri di Plastica – 19 settembre 1943: addio Ennio

Laura e Geppo dormono in un alpeggio presso Grigno, Ennio è di guardia. Cinque soldati fascisti si avvicinano, con l’obiettivo di far prigioniero almeno uno dei partigiani.

i1

 Ennio, che non si è accorto dell’avvicinarsi dei nemici, viene gravemente ferito alla prima raffica.

i2

Geppo e Laura cominciano a far fuoco dalle finestre della baita. Abbattono un soldato che tentava di portare via Ennio, esanime, e un secondo nemico nascosto tra gli arbusti. Mettono in fuga un terzo fascista. Dai mughi, un altro degli attaccanti avanza deciso verso la baita. Laura lo affronta in corpo a corpo sulla porta e lo mette fuori combattimento. Continua uno scambio di colpi e anche l’ultimo assalitore viene ucciso.

i3

Ennio è ferito molto gravemente: si salverà, ma non potrà più combattere. La compagnia di partigiani è riuscita a prendere il controllo di Enego. Due ragazzi del paese (Mercurio e Gatto) si uniscono al gruppo di Laura, che il comitato nomina nuovo capo squadra (skill: Brave).

reclute

Piccoli Maestri di Plastica

Intendo iniziare una serie di esperimenti con le regole FiveCore di Nordic Weasel Games.

Mi ispirerò al romanzo “I Piccoli Maestri” di Luigi Meneghello. I protagonisti faranno parte di un gruppo di partigiani durante la Resistenza italiana sull’Altopiano di Asiago.

map

I primi 3 membri del gruppo sono:

* Ennio: il capo (con skill “Brave” – coraggioso: per lui i risultati “Bail” sono “Flinching”)

* Geppo

* Laura

 

Geppo, Ennio, Laura - Piccoli Maestri di Plastica

Geppo, Ennio, Laura – Piccoli Maestri di Plastica