Paper Tigers

Secondo esperimento, questa volta con Paper Tigers e le regole in solitario che ho trovato su twouponeback.

Per l’assegnazione del numero di carte, ho utilizzato il migliore di 2 d6 +1.

Al primo turno di gioco, quadro squadre alleate su cinque si attivano e cominciano ad avanzare allo scoperto. In Paper Tigers la fanteria può sparare ad una distanza massima di 12”, quindi inizialmente gli alleati sono sotto il fuoco della mitragliatrice pesante tedesca. Un’unità alleata viene immediatamente “disabilitata”.


Le squadre alleate avanzano, tranne una che continua a fallire l’attivazione. La mitragliatrice pesante elimina la squadra precedentemente disabilitata e ne disabilita un’altra, sulla destra.


Anche la squadra sulla destra viene eliminata. Gli alleati finalmente arrivano a distanza di tiro, ma le due squadre più avanzate vengono a loro volta disabilitate. Quella sulla sinistra riesce nel tiro di recovery e torna attiva.


Visto che sono state eliminate due squadre (entrambe alleate) entra in campo il tank. Gli alleati riescono ad eliminare la mitragliatrice tedesca. Secondo le regole “in solitario” la fanteria può colpire il tank solo da 6” di distanza, quindi le due squadre dovrebbero avanzare ancora.


Ma il tank e la squadra tedesca superstite riescono ad eliminare un’altra squadra americana e disabilitare le altre due. Anche i fanti tedeschi sono eliminati in questo scontro.

La partita è durata sette turni, un’ora e mezza. L’esito è stato opposto rispetto a quanto visto con Fubar. Nella fase iniziale, gli alleati sono stati massacrati dalla mitragliatrice pesante. Successivamente, il tank non ha avuto problemi a finirli. Devo ammettere che mi sono dimenticato di considerare il “tiro salvezza” per la copertura dovuto ai fanti alleati. Inoltre, anche in questa partita avrei dovuto spostare un’unità sulla sinistra, sfruttando la copertura dei detriti accanto al palazzo. L’esito dello scontro è stato più realistico, penso soprattutto per via della ridotta capacità di movimento della fanteria (mediamente 6”, invece dei 12” garantiti in Fubar se si rinuncia a sparare) e della limitata gittata dei fucili (12” invece di 24”).

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s