Nelle prigioni di Noyron

Q4. In che modo il nemico può essere attaccato, dando un vantaggio alla motivazione eroica?

Infiltrazione e combattimento

I nostri eroi raggiungono Noyron, dopo alcuni giorni di marcia. Logren e Renarius conoscono diverse persone in paese e riescono a contattare Zared Urius, un guerriero che ora è molto malvolentieri alle dipendenze del visconte Palearius. Zared dà appuntamento agli altri cinque per la notte successiva, quando sa che potrà farli accedere alle prigioni sotterranee. Zared riesce infatti a rendere inoffensive le altre guardie grazie a un sonnifero e guida il gruppo nei sotterranei, verso la cella di Ronabus.
Il gruppo, dopo lunghe peregrinazioni nei sotterranei labirintici, riesce a liberare Ronabus e altri due guerrieri nimeriti: Eypen e Arienus.

Q5: In che modo i risultati eroici di Q4 vengono minati alla base, rivelando nuovi dettagli sulla natura / il piano / il potere del nemico?
Mythic: 84/62 prendersi cura della distruzione
Tradimento / combattimento

Mentre si avvia verso l’uscita, il gruppo viene attaccato da tre guerrieri. Lanrus cade nello scontro. Osservando i cadaveri, i nostri si accorgono con orrore che i loro avversari non erano completamente umani: la pelle è mostruosamente coperta di squame.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s